Vorresti sapere come diventare stilista? Oppure vorresti capire come diventare fashion designer? Sono entrambe figure che esercitano grande fascino ma che richiedono molta determinazione oltre a creatività, spirito di iniziativa, curiosità e senso estetico.

Per diventare un bravo stilista non bastano solo il talento, buone motivazioni e passione ma occorre acquisire il giusto grado di conoscenza competenze.

Ti starai chiedendo sicuramente quale sia il tipo di formazione necessaria nonché quali siano gli sbocchi lavorativi di queste figure professionali. Ora ti parleremo proprio di questo, rispondendo anche ad altre domande specifiche che probabilmente ti starai facendo.

Per ulteriori informazioni, abbiamo approfondito il tema in questo articolo.

Come diventare stilista: competenze e sbocchi lavorativi

Un bravo stilista o fashion designer deve essere capace di abbinare una buona conoscenza dei bisogni del mercato e delle attuali tendenze della moda mondiale con altre competenze tecniche relative alla progettazione, al disegno e alla creazione di bozzetti.

Deve possedere molta creatività, senso dell’immaginazione, curiosità, abilità manuale e buona capacità di reggere forte stress.

Tutte queste competenze, conoscenze e capacità saranno utili per lavorare nel mondo della moda sia come libero professionista che come dipendente, anche per rappresentazioni teatrali, cinematografiche e televisive, teatri e televisione.

Quanto guadagna uno stilista?

Parlando di stipendio medio, la cifra si aggira sui 45.000 euro all’anno. Anche se in linea generale si può partire da guadagno minimo di circa 25.000 euro l’anno per uno stilista agli inizi, per arrivare ai circa 40.000 euro quando ha acquisito già una buona esperienza, per raggiungere cifre di 60.000 euro e più l’anno per uno Stilista esperto e con carriera decennale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.